Arte al femminile (129)

Marie-Nicole Dumont nasce a Parigi nel 1767: è figlia del pittore Antoine Vestier.. Di lei si sa pochissimo sia come donna che come artista. Nel 1789 sposa il pittore miniaturista Francois Dumont. La coppia vive al Louvre, su invito di Luigi IX e dipinge per la corte. Marie-Nicole espone al Salon e i suoi lavori ottengono grande apprezzamento. Muore a Parigi nel 1846.

C’è un suo autoritratto interessante per comprendere la mentalità del tempo. Marie-Nicole si presenta in abito bianco, perfettamente acconciata e abbigliata. Vicino a lei c’è la culla con il suo bambino, anche questo vestito di bianco. La scena si svolge in uno studio di pittura, il che è insolito per il tempo. La madre tiene in mano pennelli e tavolozza, mantenendo l’attenzione per il piccolo. Dietro di lei si profila un ritratto di grandi dimensioni, probabilmente del marito. Sembra che voglia dirci che lei è prima di tutto una moglie obbediente e una madre amorevole, nonostante abbia una professione giudicata poco consona alle donne.

Le donne artiste dovevano stare attente negli autoritratti ad accentuare la propria femminilità: non potevano mostrarsi in abiti da lavoro, perché apparire disordinate poteva portare a una valutazione negativa della loro moralità. Dovevano far capire che la loro priorità era comunque la famiglia.

marie-nicole-dumont-1767-1846.jpg

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...