Chi sono

Paola Naldi: nata a Bologna, infanzia in continuo movimento tra colline e monti, per inquietudini e peregrinazioni paterne. Adolescenza a Bergamo e infine periodo della maturità a Padova, dove risiede da tempo.Ha scoperto di recente la poesia, imparando che “Si è a casa, si è a casa sotto il cielo, si è a casa dovunque su questa terra se si porta tutto in se stessi…”

Annunci

39 pensieri su “Chi sono

  1. Da più di un’ora mi sto godendo questo blog, che è davvero interessante.
    Grazie gentile Paola! Ma ci tornerò sopra per approfondire alcune cose che, per una questione di tempo, ho dovuto guardare un po’ frettolosamente.
    Ho apprezzato in modo particolare la sezione libri e quella dedicata all’arte al femminile. Bellissime!

    • Cara Silvana, il motivo per cui mi sono “buttata” nell’esperienza di un blog io, che sono assolutamente una frana in questioni tecnologiche, è che volevo valorizzare quello che le donne fanno di bello, non adeguatamente considerato in settori di dominanza maschile…L’arte mi affascina e mi sono messa a studiarla seguendo un filone preciso. Un abbraccio e ancora grazie. 🙂

    • Grazie mille per il commento. Riguardo il corso bisognerebbe che mi dica dove ti sarebbe comodo seguirlo. So che Adriana Lorenzi tiene dei bellissimi corsi sia a Bergamo che a Seriate (presso libreria Terzomondo). Qui a Padova ci sono i corsi di Giulio Mozzi, presso Lanterna Magica. Se uno vuole fare qualcosa di più impegnativo e strutturato, ci sono i corsi della Libera Università dell’Autobiografia Di Anghiari (Arezzo), collegati all’Universita La Bicocca di Milano. Fammi eventualmente sapere quali sono le tue esigenze, che mi attivo in proposito. Un abbraccio.:)

  2. Nella ricerca dell’ origine del mio cognome -Fetti – ho riscontrato il nome di Fetti Lugrina e l’ articolo o la ricerca su queta figura che ha lasciato una traccia sulle origini del mio cognome .
    Grazie
    Paolo fetti

  3. Hello there,
    I would like to use one of the wonderful pictures that you have of Violeta Parra. We are making a video of a musical camp in Chile that promotes South American roots music and Violeta Parra’s compositions are a key part of it. Would it be possible to get your permission? (Pict: The one where she’s playing the guitar in front of a microphone)
    Thank you very much!
    Fabiola

    • L’arte e la letteratura al “maschile” sono campi già esplorati: vorrei solo dare un mio piccolo tributo alle tante donne di valore di cui non si è mai (o quasi) sentito parlare.Mi sento solidale con le tante donne che, travolte dagli impegni quotidiani, non sempre riescono a realizzare i propri sogni, ma li tengono chiusi nel cuore:mi sento una di loro…Ben vengano comunque le visite e i contributi maschili, che accolgo ben volentieri! Grazie e buona giornata 🙂

  4. la tua bella pagina su Antonia Pozzi, mi ha suggerito di inserire nel mio sito web http://www.natalepace.it una antologia di poeti del ‘900 che ho iniziato proprio con la poetessa morta suicida. Grazie per l’idea e spero che non te ne dispiaccia. Un abbraccio.

  5. bellissimo!!prendere coscienza del nostro “io” autentico senza condizionamenti di genere,il nostro essere in contatto con la vita attraverso le parole,l’arte..brava sorella!!!!!!

  6. Gentile signora, non capisco assolutamente il tono offensivo del suo commento.Non vivo di rendita e considero il blog una semplice passione. Mi limito a cercare di far conoscere artiste di cui non parla nessuno o quasi, perchè l’arte al femminile è sempre stata trascurata. I miei punti di riferimento sono testi di carattere generale e ovviamente ricerche in Google.É piuttosto ovvio che questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7-3-2001. Le immagini inserite sono a volte tratte da internet e messe in visione per gusto personale e senza alcun fine secondario e tanto meno economico…. Le immagini poi hanno un ruolo secondario, in quanto punto soprattutto sulla storia personale delle varie artiste.Mi premurerò di visionare il suo sito e togliere le immagini per le quali vengo additata come “sfruttatrice”. Cordiali saluti

  7. Buongiorno!

    sono Margot, dipingo, scrivo e sono un’Urban Sketchers. Ho visitato con interesse il Suo sito e mi sono iscritta con piacere. Se avrà curiosità di vedere cosa faccio, La invito a venirmi a trovare a “Le Pastel Bleu” . Ogni commento sarà graditissimo!
    buon lavoro!

    Margot

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...