Arte al femminile (130)

Anne Frances Byrne nasce a Londra nel 1775, la maggiore dei cinque figli dell’incisore William Byrne. Diventa allieva prima e collaboratrice del padre poi. Si distingue per le nature morte. Inizia a esporre nel 1796. Dopo la morte del padre (1805) viene eletta come socio-espositore presso la Royal Watercolour Society. I suoi acquarelli vengono presentati anche alla Royal Academy of Arts di Londra. I dipinti di fiori si distinguono per la ricchezza dei colori, la freschezza delle immagini e l’abilità tecnica. Muore nel 1837, a 62 anni, dopo una vita dedicata interamente all’arte.

Inizialmente predilige la pittura a olio, poi passa all’acquarello, con cui diventa particolarmente espressiva.

bfe17bbfc67d0fded718acc7653783a4.jpg 220px-Roses_and_Grapes_-_Anne_Frances_Byrne.jpg

Anche la sorella Letitia (1779-1849)è un’artista di talento. Terzogenita di William Byrne, segue le tracce del padre, dedicandosi all’incisione. Espone all’Accademia d’Arte di Londra nel 1799. Cura varie edizioni di opere illustri, come illustratrice, e lavora sino al 1848. Di particolare interesse sono le scene che accompagnano il testo A descriptino of Tunbridge wells and its neighborhood, pubblicato nel 1810. Specializzatasi nel genere paesaggistico, ha inciso vedute di Winchester, Oxford, Derbyshire.

750c194f35393fb14e72ae5a6dff9163.jpg  ByrneScotney.jpg

Annunci