Arte al femminile (256)

La promozione dei giovani artisti nell’Ottocento è affidata alle Società promotrici delle Belle Arti, che rilasciano borse di studio e sponsorizzano mostre temporanee e monografiche. Si deve aspettare l’unità d’Italia per richiamare l’attenzione internazionale sul nostro panorama artistico, tramite l’organizzazione delle Esposizioni Universali e della Biennale di Venezia .

Anche in Italia, sebbene in misura minore rispetto altri paesi europei, si sviluppa un collezionismo legato alla nascente alta borghesia.

La scelta dei temi varia secondo l’ambiente cui i quadri sono desinati: ad esempio i paesaggi figurano in genere nei salotti femminili, i ritratti e i quadri di storia trovano posto nei salotti maschili. Dipinti e sculture, soprattutto se appartenenti ad artisti che hanno raggiunto una certa notorietà, sono segno di potere economico e di aggiornamento culturale: valore artistico e valore economico si legano indissolubilmente, determinando o riflettendo la fortuna critica degli artisti, l’influenza dei collezionisti e il prestigio dei mercanti.

Nel 1871 Roma diventa la capitale del Regno d’Italia e inizia una radicale riorganizzazione degli spazi urbani. In città affluiscono diplomatici, funzionari, impiegati… Èlites politiche ed élites intellettuali si confondono, mentre la vita mondana segue il calendario delle sessioni parlamentari. Molti artisti rimpiangono “l’ultima capitale della resistenza alla modernità”, con la sua aria un po’ decadente. Rimane forte il legame con la pittura romantica.

Giacomo-Brogi-1822-1881-Roma-Chiesa-della-Trinita-dei-Monti.jpg

Vannutelli Giuseppina nasce a Roma nel 1874. Si accosta all’arte grazie al pittore romano Scipione Vannutelli, suo parente. Si specializza nel paesaggio, nelle scene di genere e nei soggetti pompeiani. A Roma espone per vari anni con la Società Amatori e Cultori, con il gruppo In Ars Libertas e con l’Associazione degli Acquarellisti. Si presenta alle esposizioni della Triennale di Milano.

Muore dopo il 1948 a 74 anni.

I suoi quadri, dai colori un po’ cupi, hanno atmosfere malinconiche.

giuseppina-vannutelli-senza-titolo.jpg

giuseppina-vannutelli-auf-der-herbstweide.jpg

89872b94-4595-46f3-91f0-e65580fe1985_570.jpg

P1080527.jpg

vannutelli_giuseppina-navata_di_chiesa~OM1d7300~10042_20090220_20090225_259.jpg

vannutelli_giuseppina-nonna_e_nipotina~OMd94300~10042_20090220_20090225_240.jpg

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...