Arte al femminile (219)

Una famosa scultrice e una nipote che ne segue le orme…

amalia-duprc3a8.png

Amalia Duprè nasce a Firenze nel 1842. Il padre, Giovanni Duprè, è uno scultore famoso, la madre è Maria Mecocci. Fin da piccola Amalia è educata al disegno e al modellato. Diventa assistente del padre, che aiuta in quasi tutte le sue opere. Si appassiona alla scultura e a soli 20 anni scolpisce un Giotto fanciullo che viene presentato all’Esposizione Universale di Parigi del 1867, ricevendo un netto apprezzamento dalla critica, che ne loda la naturalezza. Negli anni successivi esegue vari bassorilievi funebri per eminenti personaggi. Le opere più prestigiose sono bassorilievi funebri, di carattere allegorico, nel Duomo di San Miniato a Firenze: la Religione per il vescovo Poggi; la Storia per Bernardo Buonaparte; la Fisica per il professor Taddei e la Poesia per il poeta Bagnoli. Oltre che a Firenze lavora parecchio in chiese e santuari del Molise (ad Agnone, Casacalenda, Civitanova del Sannio, Trivento, Frosolone), luoghi incantevoli e poco conosciuti. Suo è l’Angelo della Pace nel Tempietto della prestigiosa Villa Camerini a Piazzola sul Brenta (Padova) così come la statua di Santa Reparata situata nella seconda nicchia del portale mediano del Duomo di Firenze. Scolpisce inoltre un pregevole Busto di Dante custodito nella casa del sommo poeta. Negli ultimi anni, dopo la morte del padre, porta a termine alcune opere lasciate incompiute da quest’ultimo. Si preoccupa di curare la memoria e la fama del padre, trasformando in museo lo studio Duprè in via degli Artisti e dedicandogli un piccolo monumento con la rappresentazione in bassorilievo degli episodi salienti della sua vita (villa Duprè a Fiesole). Muore a Firenze nel 1928.

 28826-772x600-500x388.jpg

image.jpg

 Omonima di Amalia è la nipote, che continua la tradizione familiare.amalia-ciardi-dupre-arezzo.jpg. Amalia Ciardi Duprè nasce a Firenze nel 1934. Dopo gli studi classici frequenta l’Accademia di belle Arti di Firenze e successivamente conduce esperienze di lavoro a Milano e Roma. Allestisce personali in Italia e all’estero, conseguendo importanti riconoscimenti e premi. Ha insegnato presso il Liceo Artistico e l’Istituto D’Arte di Porta Romana di Firenze, negli anni dal 1970 al 1980. Negli anni ’60 e ’70 denuncia nelle sue opere la guerra, le stragi, la droga e tutte le forme di sopraffazione. Fin dal 1966 collabora con noti architetti per importanti cicli decorativi scultorei e arredi liturgici. Dalla fine degli anni 70 al 1987 lavora a Vincigliata (Fiesole) dove decora la piccola cappella di San Lorenzo e vi realizza la sua opera più importante: le tre pareti dell’abside dell’antica chiesa, su cui vengono illustrate in terracotta le storie dell’antico e del nuovo testamento. Accanto all’arte sacra e alle opere sulle tematiche sociali a lei care, come mafia,  immigrazione e ingiustizia, coesistono i temi ricorrenti della maternità, del mito e dell’amore. Realizza opere scultoree fondamentali per alcuni ordini religiosi (Vallombrosani, Rogazionisti, Cappuccini), monumenti dedicati ai santi come Padre Pio, Annibale Di Francia, Giovanni Gualberto e altri. Le sue opere si trovano in piazze, chiese e palazzi di numerose città italiane (Firenze, Fiesole, Siena, Livorno, Prato, Pisa, Roma, Pordenone, Udine, Foggia) ed estere come New York e Parigi.

amalia-dupre.png

dupre_scult_oro.JPG  34298.jpg

amaliaceres3.jpg

“Amalia Ciardi Dupré è un’autentica, istintiva scultrice, alla continua ricerca di una forma dove la realtà si fonde con la fantasia, per dar vita ad un’autonoma espressione creativa: l’artista segue l’evoluzione dei suoi sogni, ne costruisce il percorso dall’origine sino al compimento dell’opera, in un’indagine continua di significati e di valori che la conducono fino al raggiungimento della forma definitiva ricca di passione e sentimento”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...