Arte al femminile (184)

2d01d64c715f2242e648d62d44adc105-1.jpg c17f2847a64c0ff39a6f7e429a180562.jpg May2B2015_Nimmo-Moran2-1.jpg

Mary Nimmo Moran nasce a Strathaven, in Scozia, nel 1842. Con il padre rimasto vedovo e il fratello emigra in America nel 1847. La famiglia si stabilisce a Crescentville, vicino a Philadelphia, presso la famiglia Moran, immigrati inglesi. A 18 anni inizia a studiare disegno e pittura presso la Pennsylvania Academy of Fine Arts. Studia con il suo vicino di casa, Thomas Moran, che si sta guadagnando una certa reputazione come artista. I due si sposano nel 1862 e si trasferiscono a Philadelphia: hanno tre figli. Nel corso del 1870 Mary espone opere sia alla Pennsylvania Academy of Fine Arts che alla National Academy of Design. Si dedica all’illustrazione di libri e riviste mensili. Dal 1879 inizia a essere introdotta alla tecnica dell’incisione su rame. Si appassiona all’incisione e riproduce soprattutto paesaggi che rievocano un passato agricolo che incomincia a scomparire in un presente sempre più industrializzato. Le sue stampe si segnalano per audacia e originalità. Si trasferisce a Newark, nel New Jersey, nel 1872, nel 1884 la troviamo a East Hampton, a Long Island, luogo che ispira molti suoi lavori di successo. Viaggia molto, riproducendo paesaggi della Pennsylvania, del New Jersey, della Florida, della California, della Scozia e del Galles. La sua competenza tecnica e l’approccio creativo alla tecnica dell’incisione, sperimentando strumenti, inchiostri e carte, fanno di lei un’artista di primo piano in un momento di revival dell’incisione. Viene accolta nel Club dell’Acquaforte di New York e nella società dei Pittori- Incisori di Londra, onore straordinario per una donna. Mary fa parte del movimento artistico noto come “etching revival”, originatosi in Francia e che si è fatto strada in tutta Europa e in America. Si tratta di una reazione contro la natura commerciale e industriale dell’incisione. Essa infatti veniva usata prevalentemente per riprodurre dipinti famosi a scopo commerciale. Rifiutando la produzione di massa gli artisti come Mary si rifanno alle esperienze di grandi come Rembrandt, recuperando le possibilità creative dell’ incisione. Simile al disegno, l’incisione può permettere una grande varietà di stili. L’etching revival rivaluta l’incisione come forma d’arte creativa a sé stante, e non semplicemente mezzo per riprodurre altre immagini. Mary si ispira direttamente alla natura, prediligendo alberi, erba e fogliame. I suoi quadri risentono dell’influenza dell’estetica impressionista, con grande attenzione per la luce solare e le ombre. Muore nel 1899 per febbre tifoide.

702101.jpg

09c9177f7f58432b9d6ab17016a4b81d.jpg09c9177f7f58432b9d6ab17016a4b81d.jpg 5736b9a36dbd5017642d05879d0bcd9a.jpg schilling.jpg 10051afb8cb4e62a38fff69963c7fe7d.jpg MoranMaryTwilight595.jpg  moran_gloom.jpgmoran_noonday3.jpg M+Nimmo+Moran+Conwy+Castle.jpg 5cm646.jpgInterior-of-a-California-Forest--After-T-Moran-by-Mary-Nimmo-Moran.jpg

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...