Ritrovare se stessi…

piroscafo.jpgvaleria_vigano-d44.jpg

Il piroscafo olandese inizia con un incidente d’auto nella campagna toscana, che vede coinvolta una donna, lasciando in sospeso come questo sia finito. A distanza di tempo troviamo la protagonista della storia, scampata miracolosamente all’incidente in questione, ad Amsterdam, in una specie di volontario esilio, per ricostruire una propria nuova dimensione di vita. Si dipana man mano, per squarci, la storia di un amore intenso, iniziato e finito proprio nella città olandese. I personaggi che la protagonista incontra nel suo inquieto isolamento le offrono pian piano nuove prospettive e le fanno riprendere in mano il proprio destino, senza rimpianti. Abbiamo la capacità immaginativa di Olli, vecchia d’età, ma vivacissima di spirito; il cinismo di Joke, impulsiva e confusa; le inquietudini di Jan, fotografo dilettante; la dolcezza e fermezza di Saskia. Il tutto si svolge tra le brume e i canali di Amsterdam, con cieli plumbei o di un candore cristallino.

Un romanzo piacevole, costruito intorno ai flussi di pensiero della protagonista. Il piroscafo simboleggia la dimensione fantastica, il sogno cui dobbiamo saperci abbandonare.

Valeria Viganò è nata a Milano e vive a Roma da vent’anni. Scrittrice e giornalista, ha pubblicato, tra gli altri libri, Il tennis nel bosco (Theoria 1989), Prove di vite separate (Rizzoli 1992) e Il piroscafo olandese (Feltrinelli 1999). Collabora con “l’Unità” e “La Repubblica”. Con Nottetempo ha pubblicato La scomparsa dell’alfabeto nel 2009. Ha pubblicato vari racconti, scrive per giornali, per il teatro, per la radio. Lavora come traduttrice ed è chief editor de La Rivista Intelligente. Insegna scrittura narrativa da vari anni, collaborando con la scuola Omero, La Casa delle Letterature, la John Cabot University. Ha fondato la Scuola di Scrittura Valeria Viganò, che ha sede presso Nottetempo edizioni, a Roma.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...