Donne fragili e malinconiche…

51phN97k-FL._SX289_BO1,204,203,200_.jpg SUU_ICD82toPF-LsfVHvf3ZDrbaRyMWQdZ732TMfEGgWRszfllaxBXNoYwOSSl4SZU1b=s85.jpg

D’acqua e d’amore

Questo romanzo riguarda la storia di due donne: Francesca e Pierina, divise da mezzo secolo, ma riunite da una fotografia. Francesca è una giovane donna dei nostri tempi, che ha dovuto lasciare la casa devastata da una tremenda alluvione e si è trasferita con il marito e il figlio in una vecchia casa in collina. L’esperienza drammatica da lei vissuta le ha provocato una profonda depressione, da cui viene risvegliata dal ritrovamento della fotografia di una bella ragazza vissuta in paese tanto tempo prima. Guardando la donna della fotografia Francesca sente una certa sintonia con lei e decide di ricostruirne la storia. Riesce faticosamente a conoscerne la triste vicenda. La seconda parte del romanzo narra la tragedia di Pierina, partita per l’America inseguendo un sogno d’amore e tornata a casa sola e umiliata. Iginio, che ha procurato a Pierina questa catastrofe, ormai novantenne, rivela a Francesca il motivo di tanto dolore….

L’acqua è un po’ il filo conduttore: quella del Tanaro devastatore prima, quello dell’Oceano poi, simboli di cambi di vita e inseguimenti di sogni. Le descrizioni hanno quasi valore metaforico.

Questo romanzo “racconta fragili e malinconiche storie di donne alle prese con l’indefinita consistenza del sentimento, con l’improvvisa mutevolezza del destino, con una congenita insicurezza…”

La lingua è particolare, puntuale, semplice e incisiva. L’atmosfera creata è quasi sognante.

“Non riusciva a crearsi un egoismo di cuore in cui scavarsi una nicchia. Comprese, con dolore, di non avere desideri. Solo rimpianti. Non sapeva inventarsi almanacchi di sogno, il pensiero tornava sempre sul tempo trascorso.”(pag.26)

Laura Bosia è nata ad Asti, dove ha vissuto e lavorato come funzionario dell’Amministrazione provinciale. Laureata in Filosofia era iscritta all’albo dei giornalisti. Come scrittrice ha esordito con Marsilio con “D’acqua e d’amore” e sempre per Marsilio ha pubblicato nel 2006 “Angeli e basilico”. È mancata improvvisamente nel novembre 2012, a 60 anni. Nel cassetto c’era ancora un ultimo romanzo, “Il paese degli abiti da sposa”.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...