Realtà ancora attuali…purtroppo!

image_book.jpg  kathryn-stockett-intervista-1-175053_l.jpg

The Help è un interessante affresco dell’America degli anni ’60, quando razzismo e ipocrisia piccolo borghese condizionano fortemente la vita sociale. Nel 1962 Eugenia “Skeeter” Phelan torna a casa, a Jackson, in Mississippi, dopo aver conseguito una laurea in Letteratura. Si trova a disagio in un ambiente in cui l’unica aspirazione per una ragazza è sposare un buon partito, avere una bella casa e dei figli, facendosi servire da una domestica di colore. Skeeter vuole diventare scrittrice e decide di intervistare le domestiche del paese e di mostrare per la prima volta il loro punto di vista. Dopo molte incertezze, dettate dalla paura, alcune donne decidono di partecipare al progetto. Ne esce uno scenario variegato di personaggi femminili, con una routine apparentemente tranquilla e ripetitiva, ma inserite in un contesto sconvolto dalle battaglie per i diritti civili dei negri da una parte e la violenza razzista dall’altra. La storia viene raccontata da Skeeper, da Aibileen, domestica di colore, saggia, materna, di grande forza morale, e da Minny, sua amica, con un marito violento e tanti figli, cuoca straordinaria, che non sa tenere a freno la lingua e viene licenziata di continuo per le sue intemperanze. Skeeter riesce a realizzare il proprio progetto, ma questo le costa l’esclusione sociale e la perdita di un amore. Comunque la vita ha sempre risvolti imprevisti….

Questo romanzo affronta, in modo commovente e ironico nello stesso tempo, il tema dell’odio razziale, “facendoci stare dalla parte delle donne che hanno dovuto subire, che non si sono potute ribellare, che hanno perso tutto, ma alla fine un po’ hanno anche vinto la battaglia per i diritti umani.”

Un libro straordinario!

 Kathryn Stockett nasce a Jackson (Mississippi) nel 1969. Si laurea in Inglese e Scrittura Creativa all’Università dell’Alabama. Per alcuni anni vive a New York, lavorando nel settore pubblicitario di settimanali e quotidiani. Attualmente vive ad Atlanta. “The Help” è il suo primo romanzo, alla cui stesura ha lavorato per 5 anni. Dopo il rifiuto di 60 agenti, il suo manoscritto viene accettato da Susan Ramer. Il libro è poi diventato velocemente un bestseller, pubblicato in 35 paesi e tradotto in 3 lingue. Da esso è stato tratto un film, vincitore di un premio Oscar.

Annunci

4 pensieri su “Realtà ancora attuali…purtroppo!

  1. Mi è piaciuto molto il libro, la storia dell’America bianca razzista e senza valori dentro la storia di una ragazza diversa dalle altre, che non si ritrova nei non-valori della sua società e che vuole fare della missione della sua vita quella di testimoniare attraverso la scrittura perché il mondo sappia…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...