Arte al femminile (121)

Marie-Gabrielle_Capet_-_1783 marie-gabrielle-capet-autoportrait-1761-1818

La scarsa visibilità delle donne artiste permette loro di affrontare gli sconvolgimenti sociali della fine del ‘700 senza essere eccessivamente penalizzate nel proprio lavoro. Esse lavorano per lo più in ambienti domestici e i loro soggetti sono ritratti e momenti del quotidiano.

Marie-Gabrielle Capet nasce a Lione nel 1761. Di condizioni economiche modeste, figlia di un domestico, cerca la propria strada nel settore artistico. Si reca giovanissima a Parigi, dove entra nell’atelier di Adélaide Labille-Guyard, pittrice celebre per i ritratti e membro dell’Accademia Reale (v.n.32). Fino al 1785 le sue opere sono presentate al Salone della Gioventù. Spedisce due ritratti ufficiali al Salon de la Correspondance e un pastello viene esposto. Per una critica favorevole, o grazie ai contatti stabiliti come assistente di Adélaide Labille-Guyard, Marie-Gabrielle comincia a ricevere delle committenze. Adélaide le fornisce un alloggio e Marie Gabrielle vive con lei anche dopo il matrimonio di Adélaide con il pittore Francois Vincente. Tra i suoi modelli ci sono personaggi allora famosi, come Madame Longrois, moglie del maggiordomo di Fontainebleau, il reverendo Padre Moisset, superiore generale dell’Oratorio, e membri della famiglia reale, tra cui Madame Adelaide e Madame Victoire de France, le figlie di Luigi XV.

Al Salon del 1791, Marie-Gabrielle espone delle miniature, che continua a produrre per il resto della sua vita.

Affronta la tempesta della rivoluzione, continuando a dedicarsi alla pittura sia a pastello che a olio. Vive le contraddizioni del suo tempo, mantenendosi in bilico tra atmosfere rococò e novità del neoclassicismo. In parecchi ritratti rappresenta altri artisti del suo tempo. La Commissione degli artisti, istituita durante la rivoluzione, la premia per due ritratti. Nel 1800 i suoi modelli cambiano, in relazione all’avanzare di nuovi ceti sociali, e diventano: ufficiali, funzionari delle colonie e qualche dama di Spagna. Nel 1814 presenta il suo primo esempio di quadro “storico”, una rappresentazione mitologica della dea della salute.

Muore nel 1816.

Madame_Clodion capet_marie_gabrielle-portrait_de_la_baronne~MNa82168~10529_20130619_20634_77

2f148b6f41a029ab5767176caa7e7395

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...