Arte al femminile (90)

Prima che la fotografia ne decreti il declino, l’illustrazione botanica raggiunge livelli eccelsi di qualità, precisione e verosimiglianza. Per molti esperti il disegno e l’acquerello sono in grado di rappresentare una pianta meglio di qualsiasi fotografia, perché permettono di descrivere un insieme di piccoli particolari che una singola fotografia non potrà mai ritrarre insieme.

3c0357871bb02d84a8a0da281df5889d 8979e9af106804855ea642fcc7631127

Maria Moninckx nasce a L’Aia nel 1673 o 1676 (la data è incerta), figlia del pittore Johannes Moninckx e di Ariaentje Pieters. Sia il padre che la madre fanno parte di famiglie di artisti, per cui Maria sin da bambina si trova immersa in un ambiente favorevole alle sue doti naturali. Diventa pittrice floreale. Esegue 101 illustrazioni per l’Atlante Moninckx, un volume contenente riproduzioni di piante e fiori dell’Orto Botanico di Amsterdam. Collabora inoltre alla documentazione della collezione di piante esotiche di Agnes Block, presso la tenuta Vijverhof. A 47 anni si sposa con Martinus de la Ruel, uomo d’affari, proveniente anch’egli da una famiglia di artisti. Muore ad Amsterdam nel 1757.

220px-Maria_Moninckx01220px-Moninckx00414MariaMoninckx2

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...