Dimensione umana della “diversità”

XhGQwdcW6UCZaQ6M3D9dJg      41G0IuXU1vL._AA258_PIkin4,BottomRight,-31,22_AA280_SH20_OU29_

Silvana Sanna è una scrittrice di cui apprezzo molto sia i contenuti che lo stile e di cui apprezzo soprattutto la grande sensibilità umana. In questi due libri affronta il tema della “diversità” nelle varie connotazioni e lo fa con grande delicatezza.

E’ pur sempre amore: Valeria è un’insegnante in pensione che, in una serie di flash back, ripercorre la storia dell’incontro e dell’amicizia vera e profonda con Lorenzo, un collega che ha imparato ad apprezzare e stimare nel percorso fatto insieme tra casa e scuola. Siamo negli anni ’60 e Valeria si deve scontrare con una realtà complicatissima per quei tempi (e anche per i nostri…): Lorenzo le confessa di essere omosessuale e di amare Gilberto, ex compagno di scuola, con cui il rapporto è teso e complesso. La giovane trasforma l’amore che prova per Lorenzo in un rapporto leale e sincero, sceglie di stargli accanto, sostenendolo e aiutandolo quando, una volta scoperta la sua diversità, tutti lo isolano, lo condannano e lo abbandonano, sino al tragico epilogo. La storia è trattata dall’autrice con grande delicatezza e sensibilità, evidenziando la sofferta umanità dei personaggi e la durezza dell’ambiente e dei pregiudizi. Le vicende dei vari personaggi si sviluppano in un quotidiano descritto anche negli aspetti domestici e quotidiani, con qualche lieve sorriso a stemperare lo struggimento della storia.

La notte del pippistrello: Il tema delle “diversità” è anche il tema dominante di tre racconti in cui le voci narranti sono ancora femminili: due madri e una ragazzina. Nel primo racconto una donna rinuncia al proprio bisogno di autonomia e libertà, per stare accanto ad un marito poco sensibile e autoritario, per il bene dei figli, soprattutto di Paolo, rifiutato dal padre per la sua omosessualità. Nel secondo racconto l’ostinazione e l’amore incondizionato di una madre faranno in modo che il figlio “diverso” possa avere una vita piena e soddisfacente, realizzando i propri sogni. Nell’ultima storia è la sensibilità di una ragazzina a scoprire il valore di un coetaneo, al di là dell’apparenza e dei pregiudizi sociali. Sono storie dolorosamente attuali, narrate con uno stile elegante, sobrio, ricco di partecipazione e sensibilità.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...