Non ho smesso di sognare

51ulYMPymsL._AA258_PIkin4,BottomRight,-32,22_AA280_SH20_OU29_

L’ultimo romanzo che ho letto, “Non ho smesso di sognare” di Carlo Galli, è appena “uscito” ed è piacevole, di quelli che ti prendono e leggi tutti d’un fiato.

La storia si sviluppa attraverso le voci e i pensieri dei due personaggi principali, Silvia e Marco, che si alternano nella narrazione. Silvia è una ragazza rimasta sola al mondo, che per continuare gli studi e mantenersi vende il proprio corpo: riesce a vivere la realtà di prostituta con distacco, mantenendo una propria integrità morale e dignità. Il suo passato presenta lati oscuri e di questo rimane il legame affettivo con un padre cui è stata strappata con forza e che spera di poter ritrovare. Per andare avanti Silvia ha creato intorno a sé una barriera protettiva di negazione di emozioni e sentimenti. Marco è un professionista affermato, con una bella moglie e una bambina: un matrimonio apparentemente perfetto, ma corroso dal conformismo e dalla mancanza di comunicazione. Marco è convinto che “Se in amore i difetti dell’altra persona iniziano a pesare, a non essere più visti come affascinanti e gravano sempre di più significa che si è arrivati al capolinea e bisogna frenare, altrimenti, si finisce diritti contro un muro…”, ma non riesce a prendere una decisione drastica, che dia una svolta alla sua vita. Marco e Silvia si incontrano e scatta la passione. Tutto sembra scontato, con l’inevitabile lieto fine, ma qui inizia la parte più movimentata del romanzo, con un ritmo da giallo: l’attività di avvocato porta Marco a contatto con il passato di Silvia e tutto si complica, con una serie di colpi di scena e un evento drammatico che sembra chiudere la vicenda. Il finale è a sorpresa e si apre ad una nuova storia.I personaggi dimostrano quanto sia importante non smettere di sognare e mettere tutto in gioco per essere veramente se stessi…

La narrazione è scorrevole e mantiene un giusto equilibrio tra momenti introspettivi, azioni e descrizioni, affrontando le varie tematiche con una certa eleganza, per usare un termine un po’ desueto, ma che corrisponde alle mie impressioni.

 

Annunci

3 pensieri su “Non ho smesso di sognare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...