Risveglio

 

ImmagineMi alzo, spengo la sveglia, sposto lentamente le gambe e mi metto seduta sul letto.

Primo pensiero: “Il caffè! Una bella tazza di caffè!”

Mi dirigo verso la cucina, un po’ intontita dal sonno ed ecco lei, la caffettiera.

È scomposta sul lavello: lucida, forma morbida, tondeggiante. La base è larga, vita stretta, parte superiore conica: struttura femminile. È lì, in attesa.

Ricompongo le sue forme e la alimento di acqua e polvere scura. Preparo la tazza, aspetto, accendendo la radio: lei diffonde il suo profumo, con un gorgoglio in crescendo, quasi brontolio alla fine. Ha un che di snob, mentre attende elegante, con l’acciaio lucente e il manico scuro, che la liberi dal liquido bollente. Sbuffa leggermente, infine si abbandona nel lavello alla decomposizione riposante, in attesa del prossimo incontro.

Mattina dal ritmo lento…

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...